Crea sito

Introduzione al corso base di astrologia

L’astrologia è una disciplina molto complessa ma, allo stesso tempo, semplice.

E’ semplice perché se si coglie l’essenza della simbologia si può intuirne facilmente il “meccanismo”.

E’ complessa perché …è senza confini. Ad ogni porta che si supera in termini di comprensione teorica, se ne parano davanti altre 5, 10 infiniti varchi di connessioni, analogie, intuizioni, collegamenti che sembrano ampliare ancora e ancora, l’orizzonte della sua portata.

Così è stato per me e credo che mai finirò di esplorarla del tutto. Ma proprio per questo l’adoro.

Con questo corso, però, voglio trasmetterti la sua semplicità.

L’astrologia è un sistema

In generale ogni sistema è:

una connessione di elementi in un tutto organico e funzionalmente unitario.

Questo significa che per fare astrologia bisogna conoscere ogni parte di questo sistema perché ogni elemento è parte integrante della totalità.

Le parti sono:

  • I segni zodiacali. Rappresentano la qualità dell’energia. Rispondono alla domanda Come si manifesta l’energia ? con che caratteristiche ? con che qualità ?
  • I pianeti. Rappresentano la funzione dell’energia che si manifesta. Rispondono alla domanda, quale funzione/azione ?
  • Le case. Rappresentano i settori dell’esperienza (dove ? in quale settore dell’esperienza ?).
  • Gli aspetti. Rappresentano le collaborazioni o le tensioni tra le energie planetarie coinvolte (in che rapporto ?)

Nello zodiaco tutto è interconnesso.

Per capire l’insieme, il tema natale, bisogna prima conoscere molto bene ogni sua parte. E lo studio implica un continuo passaggio dalla parte all’insieme e poi dall’insieme alla parte, visto che sono un tutt’uno imprescindibile.

L’astrologia si basa su 12 archetipi che sono i segni zodiacali. Questi sono “immagini” simboliche in cui possiamo riconoscere principi primi riconducibili alla natura dell’esperienza umana.

Ogni simbolo astrologico (segni, case e pianeti) è come il cappello del mago. Ciò che può contenere è infinito come la creatività della vita.

Ma, d’altro canto, ogni simbolo può essere ricondotto al suo principio essenziale da cui scaturiscono tutte le altre infinite connessioni.

Per esempio se penso al simbolo della luna le analogie sono tantissime:

  • mamma, seno, nutrimento, casa, emozioni, accoglienza, tradizione, bisogno, radici, infanzia, fragilità, empatia, poesia, soggettività, sicurezza, dipendenza….

Ma per arrivarci mi basta un informazione basica che ne contenga tutte le altre.

Potrei dire che la LUNA sono le EMOZIONI.

Ciò che voglio trasmetterti è che conoscendo almeno uno dei significati simbolici di ogni elemento (segni, pianeti, case) ne puoi dedurre spontaneamente gli altri allenandoti al pensiero analogico.

Nel corso potresti trovare delle ripetizioni. In realtà ti ripropongo gli stessi concetti ma da una prospettiva diversa così avrai modo di procedere verso un costante apprendimento senza dimenticare le informazioni meno recenti.